Portare in fascia il proprio bambino è un’abitudine ancora poco “europea”, che tuttavia si sta diffondendo rapidamente anche in Italia. Questo perché comporta una serie di benefici e vantaggi sia per i genitori che per il bebè.

Prima di capire insieme quali sono questi vantaggi, vi ricordiamo che il 26 ottobre alle ore 10:00 si terrà presso il centro CGF di Cesano Maderno un incontro informativo e gratuito durante il quale approfondiremo proprio i benefici e l’importanza della fascia porta bebè.

Vi aspettiamo neo mamme e papà e futuri genitori!

Prenota la tua partecipazione gratuita: 0362.524.317

Senza svelarvi nulla di quello che avverrà durante l’incontro, ecco qualcuno dei benefici del portare in fascia il proprio bambino.

Vantaggi della fascia porta bebè per il neonato.

Per il neonato è di fondamentale importanza il contatto con la propria mamma.

Dopo 9 mesi trascorsi in un contesto di massimo calore e protezione, la necessità di restare perennemente a contatto con il corpo materno rimane molto forte ed intensa. La fascia porta bebè rappresenta uno strumento unico per poter mantenere viva questa simbiosi.

Non è da trascurare anche il senso di sicurezza che la stretta vicinanza data dal portare in fascia il neonato consente allo stesso bebè. Il vostro bambino proverà un maggiore stimolo di scoperta del mondo esterno, sentendosi al protetto e sicuro.

La spina dorsale del neonato non viene sovraccaricata. La posizione assunta dal bebè in fascia è infatti ideale perché il piccolo o la piccola mantengano la corretta posizione della spina dorsale.

Vantaggi della fascia porta bebè per i genitori.

I vantaggi del portare in fascia sono innumerevoli anche per mamme e papà. La fascia porta bebè non affatica i genitori, in quanto il peso del bambino è distribuito in modo uniforme sulla schiena e sul busto.

Inoltre, portando la fascia sin dai primi mesi di vita del bambino, anche la muscolatura di mamme e papà riesce ad adattarsi gradualmente a questa splendida nuova abitudine.

Con la fascia le mani restano libere: non è un dettaglio trascurabile, data l’immensità di movimenti che caratterizzano la vita quotidiana dei neo-genitori.

La fascia porta bebè permette inoltre di creare un legame anche con il papà in modo naturale e profondo, in modo tale da permettere al piccolo o alla piccola di conoscere i movimenti, l’odore e la voce del proprio genitore.

Durante l’incontro del 26 ottobre saranno Giuseppe Savoca (osteopata e massofisoterapista) e Luana Li Veli (consulente Babywearing Italia) a spiegare nel dettaglio queste dinamiche.

Chiamateci per prenotare il vostro posto!

0362.524.317

Vi aspettiamo a Cesano Maderno in Via Dante Alighieri 71


Scopri gli articoli del nostro Magazine Salute!

#CGFcesano #portareinfascia #osteopatia #babywearing

Leave a Comment