Mal di testa e cefalea, diagnosi e cura.

Mal di testa e cefalea, diagnosi e cura.

Il mal di testa o cefalea, è un disturbo frequente che colpisce oltre 10 milioni di italiani. La cefalea può essere invalidante tanto da incidere negativamente sullo svolgimento delle normali attività quotidiane e lavorative. 
Le cefalee primarie sono l’emicrania, la cefalea muscolo tensiva e la cefalea a grappolo. Queste non sempre dipendono da cause cliniche accertabili, ma sono legate a fattori ambientali, ereditarietà e ad uno  scorretto stile di vita.
È importante fin da subito escludere la secondarietà della cefalea, cioè le circostanze cui il mal di testa è conseguenza di altre patologie come traumi cranici o cervicali, patologie vascolari o infezioni.  
La diagnosi viene effettuata dal neurologo che può richiedere, se necessario, ulteriori indagini strumentali (tac o risonanza).

TIPOLOGIE DI CEFALEA
Scopriamo nel dettaglio le varie tipologie di cefalea primaria:


CEFALEA MUSCOLO TENSIVA

La cefalea miotensiva rappresenta è la forma più frequente di cefalea primaria. È dovuta alla contrazione dei muscoli del collo e delle spalle e si manifesta come una morsa che stringe la testa, il famoso "cerchio". Può presentarsi in qualsiasi momento della vita ed è quasi sempre associata a periodi di intenso stress.
Può essere episodica cronica. La cefalea di tipo tensivo cronica è una malattia seria, che causa un importante peggioramento della qualità della vita e un’elevata disabilità.
I mal di testa derivanti da tensione nervosa, cominciano di solito alla nuca o alla base del cranio, per poi diffondersi e localizzarsi in un punto qualsiasi del capo, più spesso nella regione occipitale. 


EMICRANIA

L’emicrania si presenta con un dolore pulsante che interessa quasi sempre una metà del cranio. Caratteristica degli attacchi emicranici è quella di essere ricorrenti e di presentarsi con una frequenza molto variabile. Il dolore non di rado è accompagnato da nausea, vomito e sensibilità alla luce (fotofobia).
Colpisce con maggiore incidenza il sesso femminile.

All’origine dell’emicrania sembrerebbe esserci un particolare processo caratterizzato dallo spasmo rapido dei vasi encefalici seguito da una prolungata vasodilatazione. Non sono però chiare quali siano le cause che provocano l’innescarsi di questo meccanismo.
Altri fattori che possono aggravare l’emicrania sono lo stress, l’uso di alcuni farmaci, l’abuso di caffeinee alcolici.


CEFALEA A GRAPPOLO

La cefalea a grappolo compare soprattutto nell’età adulta, interessa soprattutto il sesso maschile ed è caratterizzata da crisi frequenti che possono ripetersi per mesi (grappoli o clusters), per poi lasciare un periodo di benessere più o meno lungo.
Il dolore è sempre molto intenso e interessa solitamente la zona temporale ed una metà del volto. Può avere carattere pulsante ma più spesso trafittivo.

Le cause di questa malattia non sono ancora note con certezza ma un cattivo funzionamento dell’ipotalamo sembrerebbe avere un ruolo cruciale e potrebbe spiegare la natura ricorrente del male alla testa. Il dolore insorge a causa dell’eccessiva dilatazione dei vasi sanguigni cranici, che esercitano pressione sul nervo trigemino.
I fattori scatenanti più comuni sono il consumo di bevande alcoliche, il fumo di sigaretta, stress ed emozioni intense, alterazione dei ritmi di sonno-veglia, gli effetti del jet-lag.


TRATTAMENTO DELLE CEFALEE

Molti sono gli studi dimostrano l’efficacia del trattamento osteopatico nella gestione delle cefalee primarie.
Il riequilibrio delle pressioni corporee e le tecniche dirette sul cranio ristabiliscono la corretta pressione intracranica e il fisiologico scorrimento dei fluidi. Le tecniche osteopatiche  apportano benefici immediati sul singolo episodio di cefalea, ma agiscono efficacemente anche  a scopo preventivo, diminuendo l’intensità e la frequenza degli attacchi a lungo termine anche fino alla completa risoluzione.

Ogni paziente è unico, e come tale deve essere valutato e trattato: il trattamento nella cura delle cefalee è strettamente individuale.
Il piano terapeutico verrà stabilito dopo un’accurata visita presso la nostra struttura.
 

Soffri di attacchi di cefalea ricorrenti?
Affidati agli specialisti del Centro CGF, prenota la tua visita.

Share:

Richiedi una visita

Compila il modulo di richiesta, sarai ricontattato dalla nostra segreteria.

Modulo richiesta