Gli straordinari benefici dell'Osteopatia Pediatrica

Gli straordinari benefici dell'Osteopatia Pediatrica

Se sei qui, significa che, probabilmente, vuoi sapere qualcosa di più sull’osteopatia pediatrica. L’importanza di questa disciplina è grande e riguarda la vita del bambino fin da quando viene al mondo.

La nascita è un momento unico e meraviglioso. Nel corso di essa, infatti, il neonato comincia da zero a scoprire il mondo esterno al grembo materno.

Durante questo evento, però, il  bebè è sottoposto ad enormi stress meccanici. Il tutto comincia quando l’utero spinge il nascituro nel canale vaginale. Il piccolo deve ruotarsi e torcersi mentre viene compresso nelle pelvi. Si tratta di un vero e proprio viaggio, breve ma molto impegnativo, verso il mondo che lo accoglierà.

In tutto questo, risulta efficace e importante l’intervento di un professionista sanitario come l’osteopataLa sua azione si concentra sulla morfologia del cranio, le cui  ossa sono formate dal tessuto connettivo e cartilagineo. Il cranio del nascituro, grazie alla presenza delle suture e delle fontanelle, possiede una grande malleabilità.

Questa particolarità permette alla struttura di riassorbire e modellare lo stress del parto.

Bisogna fare molta attenzione in quanto, non sempre, il nascituro si presenta nel modo corretto per partorire. Come ben si sa ci sono le presentazioni podaliche, ma anche altre situazioni critiche come il travaglio lungo, il parto gemellare, l’estrazione con ventosa, il cordone ombelicale intorno al collo, i bebè prematuri e le cefaloplagie.

La natura, anche nelle circostanze apparentemente più difficoltose, dota già spontaneamente il neonato di tutto quello che serve per crescere al meglio e rafforzarsi autonomamente.

L’approccio osteopatico, particolarmente delicato, permette di ottenere ottimi risultati  ed è una tecnica esclusivamente manuale.

 

INDICAZIONI DELL’OSTEOPATIA PEDIATRICA

L’intervento dell’osteopata risulta particolarmente indicato per i neonati che presentano delle deformazioni del cranio e del viso.

Giusto per citare alcuni casi, ricordiamo il cranio allungato, un occhio più chiuso dell’altro, le orecchie a sventola. Tra le altre indicazioni dell’osteopatia pediatrica citiamo le difficoltà di suzione e di deglutizione, ma anche il reflusso, i rigurgiti, la stitichezza, i disturbi del sonno, l’irrequietezza, il pianto incontrollabile, la cefaloplagia e le otiti.

Da questa ampia gamma di casistiche, si comprende quanto l’approccio dell’osteopatia pediatrica sia importante per un buon sviluppo psicomotorio del neonato.

Share:

Richiedi una visita

Compila il modulo di richiesta, sarai ricontattato dalla nostra segreteria.

Modulo richiesta