Gli infortuni più frequenti nel nuoto.

Gli infortuni più frequenti nel nuoto.

Oltre un milione di persone nuotano regolarmente per diletto o per professione ogni anno. Il nuoto è una delle attività sportive più sicure e meno traumatiche grazie all’assenza di carico in acqua.
Tuttavia anche  i nuotatori non sono esenti da infortuni, soprattutto nel caso in cui l’allenamento diventi eccessivo o si scenda in acqua senza l’adeguata preparazione o riscaldamento.
Come ogni altro sport, anche il nuoto può sottoporre il corpo azioni ripetitive che portano a sovraccarichi funzionali.


SPALLA DEL NUOTATORE

spalla del nuotatoreLa patologia nota come “spalla del nuotatore” è  sicuramente il problema più frequente causato dal sovraccarico funzionale. È una patologia infiammatoria dei tendini della cuffia dei rotatori divenuta nota soprattutto tra i nuotatori che svolgono attività intensa o agonistica. Sono però soggetti a questa lesione anche altri sportivi che sottopongono le proprie spalle a carichi di lavoro rilevanti, come tennisti, lanciatori, cestisti, pallavolisti, body builder o giocatori di baseball. 
In una fase iniziale, il dolore sintomo dell’infiammazione, si manifesta solo nel momento dello sforzo. Vale a dire quando si ripete il movimento della spalla che ha dato luogo alla lesione. Nei casi più gravi, il male può manifestarsi anche con movimenti più semplici del braccio.
Nel caso d’infiammazione della cuffia dei rotatori è necessario sospendere l’attività per evitare che la semplice infiammazione degeneri in borsite.
La terapia di elezione per questa patologia è la Fisioterapia.
La prima fase del piano terapeutico è volta alla riduzione del dolore e dell’infiammazione con la Tecarterapia Onde d’urto.
La seconda fase è volta al completo recupero della funzionalità della spalla per ripristinare l’equilibrio e prevenire le recidive.


TRAUMI DEL GINOCCHIO

Patologie dei legamenti, la sindrome del patello femorale e la sinovite del ginocchio sono traumi seppur frequenti, che colpiscono però quasi esclusivamente  coloro che praticano molto lo stile rana.


TENDINITE AGLI ESTENSORI DEL PIEDE

Il dolore localizzato sul dorso del piede e caviglia, può essere causato da una tendinite agli estensori del piede. I soggetti più a rischio di tendinite al piede da sovraccarico funzionale sono i nuotatori di medio/alto livello, che, per esigenze di prestazione, si allenano tante ore ogni giorno e per lunghi periodi di tempo.


MAL DI SCHIENA E LESIONI LOMBARI

Il nuoto viene spesso consigliato come sport per correggere la postura della schiena e curare le lombalgie. Tuttavia, il sovrallenamento o i movimenti errati in questo sport espongono a traumi alla schiena come la spondilosi
Dolore nella parte bassa della schiena, rigidità e gonfiore di solito accompagnano questo problema. 
Il trattamento conservativo deve  essere tentato come prima strada terapeutica in quasi tutti i casi, soprattutto in assenza di deficit neurologici e quando il sintomo predominante è il dolore. Fisioterapia, ginnastica funzionale e massaggi possono essere supportati al bisogno dalla terapia farmacologica.

Affidati a Centro CGF. Il nostro team di ortopedici, osteopati e fisioterapisti, vanta una lunga esperienza nel trattamento di sportivi professionisti. 
Prenota subito la tua visita!

Share:

Richiedi una visita

Compila il modulo di richiesta, sarai ricontattato dalla nostra segreteria.

Modulo richiesta