Colpo di frusta cervicale: sintomi e terapia.

Colpo di frusta cervicale: sintomi e terapia.

Il termine colpo di frusta descrive un forte ed improvviso evento traumatico a carico del rachide cervicale.
Gli incidenti stradali sono la causa principale di questo infortunio. 
Tuttavia, il colpo di frusta può presentarsi anche quando il soggetto pratica i cosiddetti sport da contatto.

Dopo il trauma, il paziente riferisce dolori al collo, al tratto toracico e alla spalla (a causa delle cinture di sicurezza), ovviamente tutto in relazione alla violenza dell’impatto.

colpo di frusta cervicale

I SINTOMI DEL COLPO DI FRUSTA

La rigidità del collo, il dolore muscolare alla palpazione, il formicolio agli arti superiori e mal di testa con vertigini, sono i tipici sintomi riferiti.
Il Colpo di Frusta, nella maggior parte dei casi, è di natura antero-posteriore, ma l’impatto laterale è altrettanto grave.

Altra zona del corpo che subisce le conseguenze del trauma è la zona lombare pelvica, in quanto il movimento del capo in estensione ed in flessione trascina verso l’alto la colonna vertebrale aumentando la lordosi lombare.
Il colpo di frusta può avere effetti anche sui visceri, in quanto sia i legamenti dell'addome, sia il diaframma stesso, hanno inserzioni sulla colonna vertebrale, la quale, grazie alla sua grande mobilità, riesce ad assorbire la “frustata”. 

In sintesi i sintomi del Colpo di Frusta sono: 

  • Dolore e rigidità al collo
  • Dolore alla nuca 
  • Mal di testa e vertigini
  • Lombalgia
  • Dorsalgia
  • Formicolio agli arti superiori
  • Difficoltà a dormire, insonnia


COLPO DI FRUSTA: DIAGNOSI

La diagnosi viene effettuata dagli specialisti del Centro attraverso l’esame obiettivo e con il supporto di esami diagnostici come la Radiografia della colonna cervicale, utile per escludere fratture vertebrali e lussazioni, fino alla Risonanza Magnetica per individuare eventuali lesioni a carico dei tessuti molli e dei nervi.


COLPO DI FRUSTA: CORRETTO APPROCCIO TERAPEUTICO

Il protocollo del Centro CGF è mirato ad offrire il massimo supporto al paziente e ottenere una ripresa rapida. Sarete seguiti da un team specializzato durante tutto il percorso riabilitativo individuale elaborato dal Fisiatra. 
La riabilitazione si rivela fondamentale alleata per riuscire a recuperare le funzionalità del collo e della cervicale. Un riposo eccessivo come l’uso prolungato del collarino tenderanno a ritardare la guarigione cronicizzando i sintomi.
Il trattamento fisioterapico, in una prima fase, prevede manovre di rilassamento muscolari dolci, senza cercare la mobilitazione. Molto utile in fase subacuta il ricorso alla tecarterapia (Pronexibus) e magnetoterapia.
Non appena il dolore lo consente è bene rieducare il collo al movimento con esercizi volti ad allungarne e rafforzarne i muscoli. 
L’approccio osteopatico si dimostra molto efficacie sul paziente, nel rispetto delle strutture sofferenti.
Attraverso una terapia di manipolazione osteopatica si agisce sul tratto cervicale per guarirne la distorsione e recuperare la giusta mobilità e il corretto funzionamento.
Nella seconda parte del trattamento, dopo la guarigione dei tessuti, è raccomandato  iniziare un trattamento di rieducazione posturale e riposizionamento chinestesico cervicale.

Il Centro CGF rappresenta un’eccellenza nel trattamento delle patologie traumatiche a carico del rachide e della colonna.
Contattaci per prenotare una visita!

Condividi questo articolo:

Richiedi una visita

Compila il modulo di richiesta, sarai ricontattato dalla nostra segreteria.

Modulo richiesta