“Ridi sempre quando ti è possibile.
É una medicina a buon mercato.”

Lord Byron

Medicina Vascolare

La medicina vascolare tratta malattie, traumi e malformazioni dei vasi (arterie e vene). In stretta collaborazione interdisciplinare con l’angiologia e la radiologia interventistica, la chirurgia vascolare si occupa della diagnostica, del trattamento conservativo ma soprattutto del trattamento chirurgico delle varie malattie.

Tra le patologie arteriose, 2 malattie meritano un cenno particolare per la loro frequenza e gravità: l’arteriosclerosi, che provoca il restringimento delle arterie; e l’aneurisma, la malattia che provoca invece la dilatazione di un’arteria.

CHIRURGIA VASCOLARE

La chirurgia vascolare è una branca della chirurgia che ha come obiettivi terapeutici la cura delle patologie interessanti il sistema arterioso, venoso e linfatico.

Si occupa quindi del trattamento sia conservativo che chirurgico delle varie malattie interessanti i diversi sistemi vascolari, utilizzando tecniche di riparazione, di derivazione, di sostituzione e di rimozione dell’elemento determinante la patologia.

La visita di chirurgia vascolare permette di valutare ed inquadrare il paziente ed è un passaggio fondamentale per la diagnosi, con l’aiuto di esami ematochimici e strumentali per l’indicazione terapeutica.

La chirurgia vascolare può aiutare sia in senso preventivo (riparazione di una lesione vascolare prima che questa porti a conseguenze gravi), sia in senso curativo (ristabilimento della circolazione in un territorio mal perfuso).

Le più frequenti patologie venose invece sono: le vene varicose, l’insufficienza venosa cronica, la trombosi venosa profonda, le malformazioni vascolari. Le malattie venose sono trattate in modo conservativo (compressione, flebotonici) oppure con mezzi invasivi (chirurgia).

I nostri specialisti

Franca

Abbritti

Chirurgo Vascolare

Contatta subito

il nostro Centro

Scegli il reparto trattamenti di cui necessiti e verrai ricontattato quanto prima.